La Biorivitalizzazione – Aging Face

La Biorivitalizzazione è una tecnica non chirurgica per superare gli inestetismi della pelle che consente di ristrutturare il derma, donandogli turgore e aspetto idratato e sano.
La Biorivitalizzazione si pone l’obiettivo di stimolare le cellule della pelle a riprendere la naturale produzione di collagene ed elastina, attività tipica delle pelli giovani, tramite delle micro-infiltrazionia livello del derma superficiale.

La biorivitalizzazione: obiettivi

Gli obiettivi della biorivitalizzazione sono:

  • Il Miglioramento del trofismo cutaneo.
  • La protezione della cute dagli agenti esterni.
  • La reidratazione e il richiamo di liquido nel derma.

Le sostanza iniettate sono:

  • Acido ialuronico fluido.
  • Amminoacidi, nella fattispecie: glicina,prolina, lisina e leucina.
  • Vitamine antiossidanti C , A, E.

La biorivitalizzazione: il protocollo

Per ottenere dei risultati si eseguono micro infiltrazioni una volta alla settimana.
Il trattamento viene eseguito per almeno 3-4 volte per completare un ciclo e il risultato può  essere mantenuto con 1 seduta al mese. In prossimità dei mesi di maggior stress si esegue un ciclo di 3-4 sedute.

La biorivitalizzazione: le regioni anatomiche che possono essere trattate

La terapia si esegue sulle seguenti  superfici cutanee :

Regione frontale

Regione pre-auricolare

Regione geniena

Regione cervicale

La biorivitalizzazione la tecnica

Per effettuare il trattamento si utilizzano:

  • Siringhe da 2,5 ml o da 1 ml
  • Aghi da 30 G , aghi tipo mesoterapia
  • Microponfi, macroponfi o infiltrazione a tunnel

Per avere maggiori informazioni sulla Biorivitalizzazione contattate il Dott. Di Leo per una prima visita gratuita