Chirurgo plastico Milano

Chirurgo plastico Milano

Chirurgo plastico Milano – queste sono le tre parole più utilizzate per individuare un chirurgo plastico a Milano su internet per reperire informazioni utili sul suo conto.

Talvolta si scrive anche chirurgo estetico Milano per indicare tutti gli interventi di chirurgia estetica. Sebbene la parola sia generica perché non prende in considerazione cosa si richiede al chirurgo, la cosa fondamentale è che vi sia le termine “Chirurgo plastico”. La Laurea in Medicina e chirurgia non è infatti sufficiente per operare nel campo della chirurgia plastica ci vuole una specializzazione in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica.

Chirurgo plastico Milano – Dottor Di Leo Andrea

Dottor Di Leo AndreaIl Dottor Di Leo Andrea, a oggi aiuto primario presso il Policlinico Multimedica nell’Unità di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva di Milano, esercita in tutti i settori della chirurgia plastica nella duplice componente di chirurgia ricostruttiva ed estetica.

Il dottore può trattare tutti i distretti corporei per la correzione di difetti di pertinenza estetica, malformativa, neoplastica, post-traumatica e funzionale.

Il suo curriculum è ricco di esperienze, che si sono avvicendate nel corso degli anni, a partire dalla laurea in medicina e chirurgia, passando successivamente dalla specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva presso l’Ospedale Riguarda Ca’ Granda nel reparto “Grandi Ustionati”. Numerosi sono gli internati tenuti con nomi di rilievo come il Prof. B Robutt e il Prof. A. Azzolini.

L’attività clinica del Dottor Di Leo si è sviluppata principalmente negli anni 90 quando ha avuto la possibilità di lavorare nei reparti di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell’Ospedale Clinicizzato di San Donato Milanese, dell’Istituto San Siro, dell’Centro Ustioni Niguarda Cà Granda e presso reparto Chirurgia Plastica Galeazzi. Per il Dottor Di Leo è costante l’attività di aggiornamento che al momento lo ha visto coinvolto con oltre 30 corsi, in Italia e all’estero, per seguire tutte le novità in campo chirurgico estetico. Il desiderio di migliorarsi e confrontarsi l’ha sempre spinto a partecipare ai congressi di settore per i quali e spesso un relatore di rilievo.

Cosa potete chiedere a un chirurgo plastico e in particolare al Dottor Di Leo?

Chirurgo MilanoCome già accennato le possibilità d’intervento per un chirurgo plastico sono di vario tipo chirurgia estetica, ricostruttiva e medicina estetica.

Chirurgia Estetica:

  • Viso: blefaroplastica superiore/ inferiore lift sopracciglio, minilifting, lifting completo, lifting mediante laser
  • Tronco: aumento, riduzione e sollevamento delle mammelle, lifting del braccio, Addominoplastica
  • Arti inferiori: lifting delle cosce
  • Chirurgia dei volumi: Microliposcultura, liposcultura, liposuzioni.
  • Lipostruttura: prelievo di grasso e iniezione per aumento dei volumi (volto, mammella)
  • Laser: trattamento laser dell’invecchiamento cutaneo, rimozione macchie

Medicina Estetica:

Il Dottor Di Leo ha frequentato corsi di aggiornamento e conseguito esperienza sulle ultime tecniche per il ringiovanimento cutaneo specializzandosi nell’utilizzo dei derma filler ( es acido Ialuronico) della tossina botulinica, laser, Biorivitalizzazione, cavitazione e lipostruttura con cellule staminali.

Chirurgia Ricostruttiva:

  • Mammella
  • Distretto orbito palpebrale
  • Arti inferiori
  • Dei volumi
  • Piramide nasale
  • Chirurgia oncologica tegumentaria
  • Trattamento chirurgico delle ustioni

Durante la ricerca “Chirurgo plastico Milano” è importante, una volta raggiunto un numero minimo di tre professionisti, valutare nel dettaglio gli aspetti della formazione, del tempo dedicato a corsi e aggiornamenti e alle tipologie di interventi che esegue il professionista. Trattandosi di interventi chirurgici e non di trattamenti, può essere necessario prendersi il tempo per accertare i professionisti e individuare i migliori chirurghi plastici. Verificare l’effettiva specializzazione in chirurgia plastica o che la sala operatoria sia a norma di legge e, ancora più importante, con il supporto di un anestesista.

Come lavora uno specialista?

Uno specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica opera su due distinte realtà.

  1. La prima è la chirurgia plastica ricostruttiva che interviene per correggere, ricostruire o ripristinare la funzionalità di organi o apparati alterati morfologicamente a causa di malattie degenerative, patologie deformanti, traumi, lesioni, malformazioni congenite. In questi interventi l’obiettivo è quello di ripristinare le funzionalità compromesse e di restituire alla parte lesa un aspetto estetico normale.
  2. La seconda, la chirurgia estetica, è una branca della chirurgia plastica che ha come obiettivo la modifica e la miglioria di specifiche aree del corpo, dal punto di vista estetico, mediante interventi chirurgici mirati. Qui lo scopo è quello di eliminare i difetti fisici in modo parziale o totale, così da consentire al paziente di acquisire maggiore sicurezza e fiducia in sé stesso. Per citare alcuni interventi tipici, rivolti a viso e corpo, possiamo ricordare la mastoplastica additiva, la blefaroplastica, la rinoplastica, che ricordiamo essere interventi estetici è non trattamenti estetici.

Quando si parla di Chirurgia plastica e di Chirurgia estetica si parla della stessa cosa?

Il Dottor Di Leo Risponde:

Chirurgo plastico NO, assolutamente! Fare chiarezza su questi termini è importante perché spesso il rischio, come diceva giustamente, è quello di rivolgersi al professionista sbagliato, peraltro ottenendo risultati approssimativi che, per quanto economici, non spostano di molto il problema iniziale.

In merito ai termini che vengono usati impropriamente sia da alcuni dottori sia dai pazienti è bene tracciare un solco netto. Per la medicina ufficiale non esiste alcuna specializzazione in Chirurgia estetica. L’unica specializzazione esistente e riconosciuta dalla medicina ufficiale è la specializzazione in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica. Questa specializzazione si prende dopo la laurea in medicina generale, dura 5 anni al termine dei quali, dopo un esame, si riceve l’abilitazione. A quel punto il chirurgo può legittimamente fregiarsi dei titoli di “Chirurgo plastico”, “Chirurgo estetico” e definirsi “Specialista” e/o “Specializzato” in tale disciplina.

Master di chirurgia plastica o di chirurgia estetica, non danno le credenziali per essere legittimamente definito “chirurgo plastico” o “chirurgo estetico”.

chirurgo plasticoAvere un buon curriculum e la specializzazione non significa automaticamente essere il miglior chirurgo per voi. I risultati degli interventi eseguiti, con le foto del prima e del dopo, sono sicuramente un elemento indispensabile che permette al paziente di valutare, visivamente, l’operato del chirurgo. Un professionista serio si mette sempre in gioco e soprattutto non ha nulla da nascondere, specie con le donne.

Se avete digitato Chirurgo plastico Milano e avete trovato il sito del Dottor Di Leo siete sulla buona strada per conoscere uno dei più quotati professionisti che ci sono sul panorama di Milano.

Il Dottor Di Leo riceve su appuntamento per prime visite nello Studio Medico Chirurgico in v. Verdi n.6, Milano. CHIAMA PER FISSARE UN APPUNTAMENTO 02.862676